23 dicembre 2013

Bilanci e 'sti cazzi # 2

Anche quest'anno, come lo scorso, ho deciso di essere incredibilmente originale pubblicando un bilancio - ad anno non ancora terminato - dei dodici mesi che ci siamo gioiosamente lasciati alle spalle.
Come l'anno scorso son sempre bellissima e povera. O forse un po' meno bella e un po' meno povera, che va bene. Venderei pure l'anima a Satana per non avere sempre le pezze al culo. 

Dunque, cazzo è successo quest'anno?

Gennaio

1 gennaio: mi sveglio in un letto matrimoniale con due uomini. Anche quest'anno. Uno Lui, sempre Lui, e l'altro grosso e pel di carota come me che mi blocca la coperta cercando di soffocarmi. L'amicizia. Buon 2013.
4 gennaio: scompare a Los Roques un aereo privato con a bordo sei italiani tra cui Vittorio Missoni. Tornano di moda i maglioni di mio nonno.
6 gennaio: anche quest'anno la Befana fa la stronza e salta la mia casa. Non s'è sprecata manco col carbone. E io un po' ci rimango male.
15 gennaio: Tommy Remengesau diventa Presidente della Repubblica di Palau. Io acquisto la coppetta mestruale e mi sento come se fossi dio. Altro che la presidenza. E poi 'ndo sta Palau?
20 gennaio: mi arriva il ciclo. Utilizzo per la prima volta la coppetta e penso a tutti gli scherzi realizzabili col sangue raccolto. Roba che Carrie, spostati.
30 gennaio: comincio la raccolta fondi per rifarmi le tette.
31 gennaio: finisco la raccolta fondi perché babbo A. compie gli anni e mi devo sacrificare per un bene più grande.

Febbraio

4 febbraio: dopo un accurato test del DNA risulta chiaro che i resti ritrovati l'anno prima non so dove - di certo non a casa mia se no a quest'ora col cazzo che sarei qui a scrivere su un blog di merda - sono di Riccardo III d'Inghilterra. Per festeggiare prenoto un tatuaggio.
8 febbraio: compio trent'anni. Il mondo si ferma. Le acque si dividono. I poli magnetici si invertono. Festa nazionale. Io magno la pizza in pigiama e sono felice.
9 febbraio: mi tatuo e mi sento più figa.
11 febbraio: Papa Benedetto XVI si rompe i maroni e decide di tornare a potersi vestire da Cristiano.
15 febbraio: l'asteroide 2012 DA14 passa vicino alla terra. Ritenta e sarai più fortunato.
22 febbraio: ricevo quella che è probabilmente la notizia più bella e brutta degli ultimi anni. Imparo cos'è la rabbia. Conosco la rassegnazione. Mi incammino verso "me ne faccio 'na ragione". Però cresco. Anche se a volte fa schifo.

Marzo

1-2-3 marzo: io e Lui siamo in viaggetto in quel meraviglioso paese che è la Polonia. Mangiamo come non avessimo una dignità, andiamo a Auschwitz, beviamo, parliamo tra noi in inglese per fingerci stranieri tra i gruppi di italiani. Ci innamoriamo. Di noi, di nuovo e di Cracovia.
4 marzo: un incendio distrugge la Città della Scienza a Napoli e io mi vergogno di essere Italiana.
13 marzo: viene eletto il nuovo Papa. Decide di chiamarsi come Lui.
16 marzo: apprendo la notizia della morte di Shannon Larratt e sono triste. Anche se non lo conoscevo. Ma è stato un esempio e un punto di riferimento per tutti gli appassionati di body modification.
20 marzo: c'è il finale di stagione di Pretty Little Liars e io bestemmio così forte contro me stessa per aver deciso di iniziare a guardare 'sta roba in un momento di noia. Ma non potevo magnare come fanno tutti?
21 marzo: non sono più vegetariana.
31 marzo: è Pasqua. Io sono in Romagna e ho conferma di potermi ammazzare nella stagione estiva anche quest'anno. Se non sarò in prigione per aver ucciso gli studenti che seguo come tutor.

Aprile

2 aprile: muore Jesús Franco e a me un po' spiace perché nessuno più saprà fare un film così trasandato e puro genio jazz come Vampyros Lesbos.
5 aprile: mi faccio tipo cento selfie con l'Amstaff di Lui. Ed inizia la mia travolgente storia d'amore con il cane più bello del mondo. La amo.
13 aprile: vado a Milano da Aria - che ormai ha abbandonato il mondo dei blog - e conoscono Il Banale e poi Poison, Ade <3, il K e CirINCIAMPAI e sono felice. E non dormo niente e mangio troppo e bevo discretamente - che son vecchia. Ma sono felice.
15 aprile: continuo a sfornare cibo e dolci. Il progetto è fare ingrassare tutti quelli attorno a me.
28 aprile: Enrico Letta è Presidente del Consiglio e io decido di provare a prendermi un altro passaporto.

Maggio

6 maggio: su Rai 1 va in onda, dopo 36 anni, 4 mesi e 6 giorni una nuova versione di Carosello. Io mi sento vecchia ché la versione originale l'ho studiata sui libri.
14 maggio: mi trasferisco da Lui, nella ridente repubblica della Romagna per cominciare la stagione lavorativa.
18 maggio: inizio a lavorare ma di estivo questa stagione non ha nulla. Fa freddo. E piove. E tira vento. E nemmeno ci sono i rompipalle. Tutto molto anomalo.
20 maggio: io e Lui vendiamo un rene (a testa) al mercato nero e acquistiamo due biglietti aerei per Los Angeles.
21-31 maggio: mi chiedo se l'estate arriverà mai ma, intanto, i tedeschi vecchi e rintronati girano comunque la sera. Con 10°. E io inizio a sviluppare il mio sanissimo astio contro il genere umano.

Giugno

3-6 giugno: Venere passa sul sole. E inizia definitivamente la stagione.
6-20 giugno: faccio cose, vado in bici, lavoro tanto, vedo mamma L che compie gli anni e babbo A, in gita in quel della Romagna, odio la gente e compro regali.
20 giugno: arriva la collega più simpatica di sempre e la vita prende un'altra piega.

Luglio

6 luglio: il volo Asiana Airlines 214 si schianta all'aeroporto di San Francisco. Noi ci caghiamo sotto.
9 luglio: c'è la Notte Rosa sulla riviera. Io indosso una t-shirt rosa e delle infradito rosa e una collana di fiori rosa. Odio, se possibile, ancor di più la gente.
9-25 luglio: sudo, lavoro, esco a cena ogni sera a mezzanotte. Gioco col mio capo a Quiz Cross cercando di umiliare gli avversari.
26-28 luglio: Roger Waters fa due concerti in Italia e io, tanto per cambiare, odio dover lavorare giorno e notte.

Agosto

1 agosto: Silvio Berlusconi viene condannato in via definitiva per frode fiscale. Per cinque minuti il mondo sembra un posto in cui avere fiducia.
21 agosto: in Siria viene utilizzato il gas Sarin. Mi avrebbe fatto molto comodo ma, eroicamente, affronto il mese, il caldo e la gente senza l'utilizzo di aiutini.
30 agosto: collega numero 1 finisce la stagione. Io gioisco perché la gente diminuisce.

Settembre

1 settembre: anche collega adorabile numero 2 finisce la sua stagione, ci sfancula tutti e se ne va in Sardegna in vacanza.
2-8 settembre: vivo i miei ultimi giorni di lavoro con un po' di dispiacere. Nonostante gli orari incompatibili con la vita mi spiacerà non essere più impegnata. E tornare povera.
8-30 settembre: io e Lui facciamo cose, spendiamo cifre vergognose in cene, torno a casa qualche giorno ospite da mio fratello, ritorno in Romagna e infine ritorno definitivamente a casa e ricomincio a cucinare come se il futuro dipendesse da quello inaugurando un'inutilissima rubrica di cucina qui sul blog.

Ottobre

1 ottobre: vado a Milano per palpare il culo a Mechanical Roses. Dopo millenni ci rivediamo e siamo più fighe di sempre.
4 ottobre: Lui arriva e ci prepariamo.
7-23 ottobre: andiamo in California. Rivedo amici, conosce amici, andiamo a Las Vegas, andiamo a vedere i vigneti, andiamo al cinema, vediamo Moby, festeggiamo il suo compleanno, mangiamo, mangiamo e mangiamo. E siamo felici.
23-31: non me lo ricordo. Probabilmente in preda alla mancanza degli Stati Uniti cucino schifezze e passo tutto il tempo con la mia amica B. Il resto delle ore riprendo la mia attività di tutor per dementi (leggi: doposcuola).

Novembre

1 novembre: all'aeroporto di Los Angeles un agente fuori servizio apre il fuoco. Che bello essere ritornati.
3 novembre: eclissi solare ibrida. Io ho due brufoli.
21 novembre: fratello A compie gli anni e io cucino e divento povera per fargli un regalo.
22 novembre: vado in Romagna. Al TPO di Bologna suonano I Ministri e io mi diverto e sfogo come non succedeva da tempo.
25-26-27: io e Lui ce ne andiamo nel Chianti a bere vino, fare l'amore, mangiare troppo e vedere Firenze.
28 novembre: la Cometa ISON transita al Perielio. Io ho fame.

Dicembre

2 dicembre: mangiando la pizza rischio di soffocare per colpa della mozzarella. Sputo pezzi ovunque e infilandomi le dita in gola riesco a salvarmi. Poi continuo a mangiare. Ero solo all'inizio della mia cena.
3-18 dicembre: non succede una fonchia. Cucino, insegno, mangio e amo il freddo.
19-23 dicembre: arriva Lui. Mangiamo, andiamo al cinema, facciamo gli idioti.
Cucino la crema di nocciole e cacao più buona del mondo e mi scambio i regali di Natale con la mia famiglia perché sì.

E poi ci sarà Natale, purtroppo, e i miei parenti purtroppo.
Però il 27 me ne andrò in Romagna e mangerò. E il 31 ce ne andremo in Piemonte. E mangeremo.
E alla fine sarà il 2014. E noi continueremo a mangiare.






Share:

23 commenti:

  1. Beh, un 2013 ricco!
    Tra notizie belle, meno belle, insomma... è sempre un'altra tappa della vita.
    E poi... se hai mangiato, se mangi, se mangerai... va sempre tutto ALLA GRANDE! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì l'importante è non perdersi d'animo, no? Se poi si mangia tanto meglio!

      Elimina
  2. Adoro la quantità di volte che hai scritto mangiamo!! <3 ma solo io non ricordo una cazzuola ( poco più poco meno) di tutto l'anno? Dovrei scrivere di più! Un bacio bellezza e buone mangiate festive!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente il mio anno si può riassumere con la parola "cibo"!
      Buone mangiate anche a te, caro <3

      Elimina
  3. Io ho come l'impressione che tu stia mangiando troppo poco.
    Se ti avanza della crema di nocciole, sappi che ho iniziato a sbavare appena l'ho vista su IG.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Se continuo a mangiare così poco sparisco!
      Comunque la crema è prenotata ma se riesco ne faccio ancora e si sa mai che il 31...

      Elimina
  4. Due cose son ben chiare, nel 2013 non ti è mancato Lui e il Cibo e direi quindi che ti è andata bene :) Per il resto il tuo resoconto dell'anno è migliore di quello che ci propineranno in tutte le sale e attraverso i media fra il 31/13 e 01/14! :) bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Comunque il giorno in cui mancherà il cibo sarà un giorno molto brutto.

      Elimina
  5. Ma che poi noi puntiamo su altro, non abbiamo bisogno di rifarci le tette.
    Buon Natale, dal cuore <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La figaggine ci appartiene già!

      Elimina
  6. Mareva ma è un post meraviglioso ahahah tutto questo l'hai scritto giorno per giorno o hai riassunto tutto ora??? Nel caso fosse l'ultima opzione... tanto di cappello u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo segnato nulla. Mi sono aiutata con la memoria, i post sul blog e wikipedia per le notizie generali. Ahahah! Quando si ha tempo da buttare!

      Elimina
  7. ...tra il tuo trasferimento in romagna, e l'inizio della stagione estiva, hai scordato il mio compleanno...
    ...però il post mi è piaciuto lo stesso!

    RispondiElimina
  8. Io la adoro questa cosa.

    RispondiElimina
  9. Gennaio: AHAHAHAHAHAHAH e ancora AHAHAHAHAHAAH XD no guarda, tutto ma la coppetta mestruale proprio NO XD

    Febbraio: che che che che ti sei tatuata? *-*

    Marzo: sai che qualche tempo fa m'ero intrippata che avrei voluto vedere Cracovia? Precisamente dopo averla cercata e vista su Instagram, sì.

    Aprile: ecco, hai deciso di far ingrassare anche me senza saperlo.

    Maggio: ma com'è che nell'ultima settimana ho sentito 83152469 persone dire che vanno o sono andate a Los Angeles? o.O

    Giugno: yeah.

    Luglio: prima o poi anche io parteciperò ad una Notte Rosa è_é

    Agosto: ecco, ho provato la stessa sensazione quando ho sentito del Berlu. Per 5 secondi però.

    Settembre: vedi aprile.

    Ottobre: tutor per dementi rende molto l'idea. Anche io ho adottato un piccolo demente una volta. Teribbbile.

    Novembre: io ho due brufoli mi piace un sacco.

    Dicembre: 2 dicembre: mangiando la pizza rischio di soffocare per colpa della mozzarella. Sputo pezzi ovunque e infilandomi le dita in gola riesco a salvarmi. Poi continuo a mangiare. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH ODDIO XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il commento più bello di sempre <3

      Elimina
  10. Tesoro io sono una cogliona che arriva costantemente in ritardo a leggere i post. Sculacciami.
    Il 1° ottobre più bello di sempre <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, tesoro figurati. Poi magari ti piace!
      1° ottobre ♥

      Elimina
  11. Ho adorato questo post. Non ti conoscevo eh, cioè, qui mi sono fatto un frullato di cazzi tuoi e... conquistato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! Tra l'altro se c'è da parlare dei cazzi miei io sono sempre in prima linea!

      Elimina

Parlo poco. Scrivo molto. Leggo ovunque.
Faccio cose e non vedo gente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001 concernente i Disclaimer.

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet, pertanto considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email.
Tutti i testi e le immagini riportanti la firma dell’autrice sono di proprietà della stessa, pertanto non utilizzabili su altri siti web, blog e affini. Se interessati alla riproduzione di qualsivoglia materiale si contatti l’autrice per stabilire consenso e clausole.